Venti di pace e che venti

Se non vi ha commosso questa beh! Ditemi quale? Chi l’ ha vista l’ ha ancora impressa nella mente, chi non l’ ha vista é ancora dispiaciuto… ma di cosa stiamo parlando? Ma certo! Della nostra recita! ” Venti di pace”. Ancora ricordo, l’ emozione si leggeva negli occhi di tutti. Abbiamo fatto riflettere e ridere gli spettatori allo stesso tempo. Si respirava un’ area diversa, tutto era più emozionante forse perchè eravamo consapevoli che era l’ ultima recita di Natale. Come saprete già, per noi, alunni di classe quinta, è l’ ultima recita di Natale e la maestra Franca ha già gli occhi pieni di lacrime. Lei é dalla classe prima che ci guida e ci insegna in un modo stupendo, un modo coinvolgente che tutti noi amiamo. Madiba, Malala, TG, Wathson e Conan , queste le scene più divertenti e significative della nostra recita. Sicuramente le scene che hanno fatto più ridere sono state i dialoghi densi di battute tra Wathson e Conan ed i battibecchi delle due giornaliste.

Quelle che,senza dubbio, hanno fatto più riflettere sono state le scene relative a Madiba e Malala, due persone straordinarie che con le loro imprese hanno cambiato il corso della storia. Madiba ha lottato contro il razzismo, Malala è stata l’ emblema della forza e del coraggio. Ognuno di loro difendeva i diritti dell’ uomo ed entrambi sono l’ incarnazione di questi tanto desiderati ” Venti di pace” che speriamo spazzino via l’ intolleranza e l’ egoismo.