L’OSCURITA’

Solo a casa delle tenebre avvolta

come un cigolio si apre la porta,

sento un respiro sul collo

barcollo ma non mollo.

Resto immobile nel mio letto

sperando che sia un dispetto

mi avvolge una nube di tenebrosità

ormai son vittima dell’oscurità.