Alice tra sogni e realtà

Oggi appena entrati a scuola la maestra ci ha detto ” Ragazzi oggi alle 10:00 andiamo al teatro” io sono rimasto a bocca aperta perché me lo ero completamente scordato. Verso le 10:00 il pullman è arrivato. Ci mettiamo i giubbotti, zip chiusa e si parte, destinazione Civitella Roveto. Appena entrati al teatro ci siamo trovati difronte ad una bellissima scenografia: un libro gigantesco con tanto di pagine che si giravano. La storia parla di una bambina di nome Alice che veniva preso in giro da Sebastian, il capo della scuola. Questa bimba alla fine della scuola viene bocciata e il papà, per punizione, non la manda in vacanza. Prova a chiamare i suoi amici ma sono tutti in vacanza tranne Sebastian. I due si incontrano, per caso, nel parco e lui subito la prende  in giro. Alice però gli racconta che in quel giardino esiste una fata. Vanno insieme a vedere se esiste veramente e ad un certo punto la fata gli parla. Entrambi si spaventano, Alice addirittura sviene. Da quel giorno, grazie alla fata, diventarono amici.
E’ STATO UN VERO E PROPRIO SPETTACOLO CHE CI HA FATTO RIFLETTERE SULLA TEMATICA DEL BULLISMO, MA  NELLO STESSO TEMPO ANCHE  SIMPATICO!!!!!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*