TRE COLORI

Oggi a scuola la maestra ci ha parlato e spiegato la Costituzione della Repubblica italiana.
Io conoscevo la parola Costituzione ma ora ne capisco meglio il significato.
Abbiamo letto in classe i primi dodici articoli, molto importanti per la nostra libertà, i nostri diritti e i nostri doveri. Il primo articolo, ci dice cos’è l’ Italia: una Repubblica democratica fondata sul lavoro, non c’è nessun re che comanda ma siamo noi, il popolo, i sovrani.
Gli altri articoli dicono: tutti hanno diritto al lavoro e hanno il dovere di svolgerlo.
Tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge sia se sono uomini o donne, ricchi o poveri, italiani o stranieri, di lingua o religione diversa. Difende infatti, tutti quelli che non parlano la nostra lingua e che praticano una religione diversa dalla nostra che è cattolica, devono sempre però, rispettare la legge italiana.
La repubblica è indivisibile ma dà autonomia ai comuni, alle provincie e alle regioni.
Lo stato e la chiesa cattolica, sono indipendenti uno dall’ altro e si rispettano tra di loro con i Patti Lateranenzi.
Molto importante è che la Repubblica aiuta lo sviluppo della cultura, della ricerca scientifica e tecnica e difende il nostro paesaggio, la nostra storia e le nostre opere 
d’arte.
Tra questi articoli c’è quello che dice, che l’ Italia rifiuta la guerra per risolvere  i problemi con gli altri paesi.
Per finire, l’ articolo dodici: la bandiera della Repubblica è il tricolore verde, bianco e rosso. Oggi, conoscendo questi articoli, mi sento più cittadino italiano. Spero che vengano sempre rispettati da tutti. 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*