A tempo di musica

Il giorno 9 novembre con papà e alcuni amici, ci siamo messi in viaggio per andare ad Adelfia, una cittadina pugliese che si trova in provincia di Bari, per la festa di San Trifone.

San Trifone è un giovane martire di 16 anni che ha dato la vita per Gesù. Ogni anno lo ricordano con 14 giorni di festa.

Appena arrivati, dopo aver lasciato le borse in hotel, siamo andati subito nella piazza centrale, per assistere all’accensione delle spettacolari illuminazioni  che, mentre passa il quadro di San Trifone, si accendono a tempo di musica. Viene  lanciata in aria una mongolfiera,  la serata si anima per poi terminare

 con un lunghissimo spettacolo di fuochi artificiali, mai visto…

Il giorno dopo, il 10, è il giorno più importante  della  festa. Le strade della città sono piene di bancarelle. La piazza è circondata da manifesti bandistici che presentano tutte le più grandi bande d’Italia per la stagione 2018.

I festeggiamenti iniziano  alle 4:00 del mattino , ma a mezzogiorno c’è  la processione, la statua del santo attraversa le vie della città che sono invase da migliaia di persone come uno stadio durante una partita di Champions League.

Durante la processione mi trovavo nel punto in cui il Sindaco ha consegnato le chiavi della città al Santo. Tutti si sono fermati. Da sopra un ponte alcuni musicisti hanno suonato la marcia dell’Aida, mentre il sacerdote, legava le chiavi alla statua.

Il pomeriggio abbiamo assistito ad una entusiasmante gara di fuochi pirotecnici,  non finivano mai! Tantissime  persone con il naso all’insù guardavano quel fuoco luminoso in aria, che di tanto in tanto, si colorava di un meraviglioso arcobaleno.

Un’esplosione di luci, di note musicali, ci ha accompagnato per tutto il giorno, non dimenticherò mai  il viso delle persone venute qui da ogni parte d’ Italia,   pieno di stupore e di gioia. E’ stata una vacanza bellissima spero di tornarci il più presto possibile.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*